Vacanze a Malta in estate: consigli su dove soggiornare

Sempre più spesso l’isola di Malta viene scelta dai nostri connazionali per il suo bel mare, il clima mediterraneo e per la vicinanza rispetto al nostro Paese, che rende l’isola facilmente raggiungibile sia via aerea (Malta è servita dall’Aeroporto Internazionale di Luqa) sia tramite nave (per esempio da Pozzallo, in provincia di Ragusa).

IL CLIMA DI MALTA

Chi è in procinto di organizzare un viaggio a Malta, normalmente, si chiede quale sia il periodo migliorare per soggiornare sull’isola. Ebbene, l’isola di Malta ha un clima mediterraneo con estati calde e soleggiate. Il periodo che va da giugno a settembre è l’ideale per una vacanza all’insegna del mare e della tintarella, con temperature massime di 31 gradi e minime di 18-22 gradi.

Tuttavia, l’isola di Malta è graziosa anche nel mese di ottobre, quando – con un po’ di fortunata – ci si può anche dedicare alle spiagge (la temperatura del mare è di 23 gradi, paragonabile a quella di settembre, pari a 25). Attenzione, però, alle piogge che sono più probabili nel periodo che va da ottobre a inizio marzo.

Ricapitolando, Malta a settembre-ottobre può essere deliziosa e molto più vivibile rispetto ai mesi estivi, in particolare da giugno ad agosto, per via dell’assalto dei turisti verso le zone più note dell’isola, tra cui Gozo, particolarmente amata dai giovani.

LE SPIAGGE PIU’ BELLE

Come abbiamo detto Malta è soprattutto mare e allora vediamo le zone più belle dell’arcipelago e le spiagge più gettonate dell’isola. Tra le spiagge più belle di Malta non possiamo non citare Ghajn Tuffieha, nei pressi di Golden Bay, ma decisamente più selvaggia e meno turistica. Per raggiungerla occorre scendere circa 180 gradini.

Altre spiagge abbastanza tranquille e al di fuori del solito giro turistico sono Paradise Bay, Imgiebah e Armier Bay. Mentre, tra le spiagge più amate dai giovani, troviamo St Julian, la scenografica Dwejra Bay a Gozo, la famosissima Laguna Blu.

MALTA, DOVE SOGGIORNARE A PREZZI ECONOMICI

Ci si chiede, a questo punto, dove vale la pena di soggiornare a Malta. Partiamo da un dato: le isole maltesi non sono molto grandi ed è possibile visitarle per intero in pochi giorni. Il servizio di autobus locale è pratico ed economico e consente di raggiungere le principali zone turistiche, ma per maggior comodità è possibile utilizzare l’auto, soprattutto se si ha intenzione di visitare luoghi più remoti e appartati, come per esempio le spiagge sulla costa settentrionale di Malta. Per raggiungere Comino e Gozo, da Malta, esiste un pratico servizio di traghetti. Muoversi a Malta, dunque, è abbastanza agevole e per questo motivo qualsiasi zona è comoda per raggiungere le spiagge e le altre località di interesse turistico.

Dormire a Malta può essere molto economico a seconda della soluzione prescelta. Molti hotel sono concentrati nella zona di St Julian e Sliema, le due zone turistiche più gettonate soprattutto d’estate. Hotel più economici a Malta sono localizzati nella zona di St Paul o a La Valletta, dove c’è maggior scelta. Un’altra soluzione è optare per un appartamento o una farmhouse, anche direttamente sul mare, prenotabile tramite portali quali homeaway e airbnb, dove però vale sempre la pena esaminare con cura le recensioni.

Insomma, la scelta di dove alloggiare a Malta dipende da molti fattori, ma la scelta è sempre molto varia e, qualsiasi sia il vostro budget, di certo sarà agevole trovare quello che fa per voi!